Poca sorpresa nell'annuncio dei Rams di oggi del rilascio del cornerback Kayvon Webster, dopo una sola stagione a Los Angeles. A decidere le sorti del defensive back ex Broncos sicuramente il grave infortunio subito contro gli Eagles lo scorso anno, quando si ruppe il tendine d'achille. La rottura del tendine d'achille è un infortunio piuttosto difficile da recuperare al 100%, e sicuramente aveva provocato la caduta nelle posizioni di rincalzo nella depth chart, soprattutto dopo le acquisizioni di Talib e Peters e la conferma di Robey-Coleman. Anche il contratto di Webster, che pesava ancora per 3.17 milioni di dollari, ha contribuito, ovviamente. Forse un ingaggio troppo oneroso per un backup e nemmeno di prima scelta (sempre per l'infortunio, ovviamente). Aggiungiamo anche che Webster, dopo un inizio positivo, si era un po' perso fino a perdere il posto da titolare già prima dell'infortunio, per cui il suo rilascio non coglie certamente di sorpresa, come abbiamo affermato in apertura.
 

 
 
0
0
0
s2sdefault