E' durata solo tre giorni la free agency di Eric Waddle, rilasciato dai Baltimore Ravens martedì scorso. Dopo un rapido workout per i Los Angeles Rams, infatti, Weddle è stato messo sotto contratto dai vicecampioni del mondo, costituendo la prima acquisizione ufficiale della nuova stagione (in realtà, tecnicamente fa parte ancora della stagione 2018, perchè la NFL non ha ancora dato inizio alla stagone 2019).
La safety ex Ravens e Chargers ha firmato un contratto per due anni per un salario totale intorno ai 12.5 milioni di dollari, di cui 10.5 garantiti e 2 in incentivi.
Weddle dovrebbe andare a sostituire Lamarcus Joyner che, a questo punto, difficilmente sarà rifirmato, soprattutto perchè dopo un anno di franchise tag, il contratto di Joyner vale molto più dei 12 milioni in due anni spesi per Weddle.
Weddle ha 34 anni, per cui non si può certo dire che sia una mossa in ottica futura, ma nonostante l'età non più giovanissima, parliamo pur sempre di un giocatore che è andato al Pro Bowl nelle ultime tre stagioni, per cui almeno dal punto di vista del gioco non è certamente inferioe a Joyner, anzi.
Come avevamo detto qualche giorno fa, aspettiamoci altri movimenti in free agency, perchè Snead e McVay hanno già dimostrato di essere tanto aggressivi nel mettere sotto contratto i giocatori, quanto creativi nel farlo mettendo a posto ogni tassello di quel complicatissimo puzzle che si chiama salary cap.
 
0
0
0
s2sdefault